2D E 3D INSIEME, QUALE PROGRAMMA USARE?

Presto Parlerò di alcuni programmi completamente gratuiti per ottenere buoni risultati di rendering, ma ora mi voglio soffermare sul concetto di lavorare in 2D ed ottimizzare i tempi di progettazione…….per ottenere il famoso 3D…

Se qualcuno pensa che si possa, in qualche modo escludere Autocad, credo che s’illuda ed allo stesso tempo se si vuole ottenere un buon 3D Render, non si può ottenere con Autocad (per il semplice fatto che non possiede motori di rendering)…

PRO (di Autocad):
Autocad non è escludibile per una serie di motivi, la prima è perchè sicuramente è il più conosciuto e “famoso”, poi perchè con i programmi di studio architettonico vedi REVIT oppure ARCHICAD si hanno dei limiti, sopratutto quando si tratta di disegnare particolari costruttivi come sezioni di fondazioni, solai, particolari di dettaglio di qualsiasi parte del progetto architettonico.
La cosa soprattutto più avvincente è la totale possibilità di personalizzare la grafica e di “esplodere” testi ed oggetti.

CONTRO:
Il contro è soprattutto l’escludere a priori programmi molto potenti, come i precedenti che accennavo, io personalmente ho cominciato con Archicad per poi abbandonarlo per REVIT, ho provato un Cd demo e posso assicurare che la progettazione sia in termini di tempi che in termini di progetto si velocizza di almeno 5 volte….produci le piante per poi avere tutto….sezioni, prospetti, planimetrie generali a colori, viste 3d, render…insomma tutto!!
Risultato ottimo, prospetti con ombre davvero bello, molto preciso ma il bello è la velocità con la quale ho potuto ottenere tutte le tavole che con autocad avrei prodotto in giorni di lavoro e non ore……

…..altre cose molto interessanti sono, che il progetto difficilmente ha errori di distrazione (quello che vedi in pianta lo trovi anche nei prospetti e viceversa…), si possono evitare anche errori in cantiere, creando il modello 3d (specialmente per le scale) e per ultima cosa, modificando qualsiasi oggetto (muro, porta ecc..) nel progetto …tutte le tavole, già precedentemente impaginate, come per magia…..si aggiornano!!

Riassumento; ok Autocad per disegnare particolari costruttivi o cose “particolari” ma ritengo di escluderlo nella progettazione….specialmente con la vasta gamma di programmi che da anni studiano esigenge di “ottimizzazione e velocizzazione tempi” di restituzione grafica….

….un altro programma interessante è AUTODESK Architectural Desktop…sempre della famiglia di Autocad……..

Tutto pronto per il superbonus 110%?

Ottieni la tua attestazione di conformità urbanistica/edilizia.

Accesso agli atti ed eventuale relazione tecnica per il bonus 110% o per qualsiasi compravendita o pratica edilizia.